Cesenatico - Gruppo Podistico Polispotiva Progresso

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Cesenatico

Atletica Leggera > Settore Agonistico > Recensioni gare 2017
STAFFETTE CESENATICO – 7/10/2017
BOLOGNACROSS PARCO DEI CEDRI – 8/10/2017
CAMPIONATI ITALIANI CADETTI – CLES
Weekend di gare molto ricco e particolare per il Progresso, con la prima campestre dell’anno anticipata e stranamente incastrata tra le ultime gare su pista. Ma soprattutto con gli occhi sulla pista e un orecchio sempre in ascolto sulle notizie da Cles…
A Cesenatico vanno in scena le staffette di fine stagione. Nelle gare femminili schieriamo una 4x50 ormai più che rodata e una totalmente sperimentale. Il quartetto Zanardi-Testoni-Ciaravolo-Hudson conferma la grande sintonia creatasi e anche la forma delle ragazzine, migliorando di 8 decimi il tempo dei provinciali di Sasso Marconi. Stavolta però il livello è molto e le nostre atlete non vanno oltre il 4° posto. Non arriva al traguardo invece il testimone del quartetto Curarati-Grandi-Giordani-Grazia, esperienza sicuramente difficile per le bambine, ma potrebbe tornare utile per il futuro e in particolare in vista delle gare di Sasso 2018. Per Martina Curarati e Vittoria Grandi il riscatto arriva prontamente con uno splendido 3° posto nella 3x300, nel terzetto con Victoria Hudson. 7° e 12° le altre due formazioni: Zanardi-Testoni-Ciaravolo e Giordani-Basile-Cinelli.
Al maschile la 4x50 Zacco-Cucciniello-Cutaia-Budini domina la gara e fissa un grande 29”3, sfiorando lo storico 29”2 del quartetto dei 2002, allora miglior prestazione italiana (ora le graduatorie Esordienti non vengono pubblicate). Coincidenza vuole che anche il terzetto Zacco-Cutaia-Budini, vincendo un’avvincente 3x300, chiuda a un solo decimo dal record sociale degli stessi 2002. Al di là della beffa cronometrica, il riferimento con i risultati di quella generazione (di cui torniamo a parlare tra qualche riga) ci dà la certezza di essere sulla strada buona per una ottimo biennio nella categoria Ragazzi. Molto incoraggianti sono anche i risultati delle seconde e terze squadre: la 4x50 Cessari-Bruni-Zaniboni-Pozzi è 4°, ma soprattutto la 3x300 Bruni-Cessari-Cucciniello è 3° con un tempone, mentre dignitosissimi 9° chiudono Brambilla-Pozzi-Zaniboni.
Tra i Ragazzi 4° la 4x100 Cinelli-Allaira-Pancaldi-Micciché con un buonissimo tempo (a un decimo dal podio, a conferma del brutto rapporto odierno con i decimi...). La 3x800 Allaira-Colonnello-Pancaldi migliora invece di quasi 10” il tempo ottenuto in primavera dallo stesso terzetto, con 3 belle frazioni e in particolare un grande miglioramento di Federico Allaira. Non basta però a spezzare la maledizione del secondo posto: il 5° consecutivo per le nostre 3x800 negli ultimi due anni, stavolta alle spalle di una brillante formazione di Lugo.
Il giorno dopo pochi atleti alla campestre, come detto stranamente anticipata in un periodo in cui ancora si gareggia su pista. I tre stakanovisti Daniele Colonnello, Marco Cutaia e Vittoria Grandi bissano l’impegno del giorno prima, chiudendo rispettivamente al 6°, 4° e 3° posto nelle rispettive categorie. Qualche punto arriva anche da Mattia Frascari tra gli Es B, dove Cesare Sandrolini chiude al 2° posto, mentre Greta Cutaia è 4° tra le Es C.
Nel frattempo, si diceva, molta attenzione sulle notizie in arrivo dal Trentino, perché non capita tutti i giorni (e nemmeno tutti gli anni) di avere 4 ragazzi cresciuti nell’Atletica Progresso insieme ai Campionati Italiani Cadetti. Complimenti davvero a Federico Bellinelli (8° nell’esathlon con più di 4000 punti e un grande 1.83m di alto), Enrico Benuzzi (vincitore della finale B e quindi 9° in Italia nei 300hs) e Samuele Signani (11° nel triplo col record personale), ma un abbraccio particolare va anche a Jacopo Varignana, squalificato nella gara di marcia, che sarà comunque sicuramente capace di fare tesoro di questa esperienza.


Immagini
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu